Giacomo Gambaro

Giacomo Gambaro (Padova, 1990) si è laureato presso l’Università di Padova con una tesi sul rapporto tra logica trascendentale e dottrina morale nell’ultimo Fichte. Nel 2018 ha conseguito il dottorato di ricerca in filosofia presso l’Università La Sapienza di Roma. Nel 2020 ha concluso un assegno di ricerca presso l’Università degli Studi di Padova sul rapporto tra filosofia trascendentale, fenomenologia e pensiero strutturale. Attualmente è professore a contratto presso il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia applicata (FISPPA) dell’Università di Padova. Si occupa principalmente di filosofia trascendentale a partire da Fichte e delle sue metamorfosi nel ventesimo secolo, con particolare riferimento al neokantismo di Emil Lask.


Elenco delle pubblicazioni

Filosofia trascendentale e orizzonte pratico nell’ultimo Fichte, Cleup, Padova 2020, pp. 370.

Emil Lask e le matrici neokantiane dell’empirismo trascendentale, Mimesis, Milano-Udine, in pubblicazione nell’anno in corso.

Un’immagine al di là dell’esistenza. Immaginazione e riflessività nella Dottrina della scienza 1813 di Johann Gottlieb Fichte, Introduzione a J. G. Fichte, Dottrina della scienza 1813, a cura di G. Gambaro, Roma TrE-Press, Roma 2018, pp. 5-65.

Attraversare la «décadence». Istanze nietzschiane nell’opera di Robert Musil, “Estetica. Studi e ricerche” [Rivista scientifica di fascia A, ANVUR], vol. ix, 1/2019, il Mulino, Bologna, pp. 115-131.

Il simulacro del pensiero. La filosofia di Gilles Deleuze e il rovesciamento del platonismo, “Scenari. Rivista semestrale di filosofia contemporanea”, [Rivista scientifica AREA 11, ANVUR], 10/2019, Mimesis, Milano, pp. 283-302.


Post in evidenza
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square