2019 - Summer school - Ontologia trinitaria

February 14, 2019

 

International summer school of higher education in philosophy

Scuola estiva internazionale di alta formazione filosofica

École d’été internationale en philosophie

Fondata da Elio Matassi

 

XI Edizione 2019 

Ontologia trinitaria

Castello dei Doria - Castelsardo (Sardegna, Italia)

da martedì 23 a venerdì 26 luglio 2019

 

 

 

 

La summer school si articola secondo il seguente

Programma 

 

Martedì 23 luglio 2019

Sala XI del Castello dei Doria

15.00, Presentazione e saluti

15.30-19.30, lezioni di:

Giuseppe Cantillo, Ontologia dello Spirito, concetto di Dio, dottrina trinitaria in Ernst Troeltsch

Marco Moschini, La natura temporale dell'Uni-trino principio Dio.

Vincenzo Vitiello, Trinità e dono

Silvano Zucal, María Zambrano, pensatrice della Trinità e "locus theologicus" della filosofia

ore 19.30, presso la Sala XI del Castello dei Doria, presentazione del libro di Piero Coda, La Chiesa è il Vangelo, Editrice Vaticana, 2017, con Piero Coda e Vincenzo Vitiello. In collaborazione con il Festival Un’Isola In Rete

ore 20.30 Visita al Castello dei Doria e alle terrazze panoramiche

ore 21.00 Cena presso il Ristorante Il Bounty (su prenotazione)

 

Mercoledì 24 luglio 2019

Sala XI del Castello dei Doria

11.30-14.00, lezioni di 

Gianfranco Dalmasso, L'ontologia trinitaria in S. Agostino

Giulio Maspero, L'ontologia relazionale nel confronto tra teologia trinitaria dei Padri greci e la metafisica neoplatonica

14.00-15.00, Pranzo nelle terrazze del Castello

 

15.00-19.00, sessioni parallele:

Presso la Sala XI del Castello dei Doria, interventi di

Coordina Filippo Silva

Marco BruniLa Trinità prima della Trinità. L'idea di Triade

Maurizio Maria Malimpensa, L’Assoluto e l’Immagine. Lineamenti di cristologia filosofica in J.G. Fichte

Paolo VodretTrinità, trascendenza e immanenza nel pensiero di J. G. Fichte

Guido Bianchini, Deus Trinitas: possibilità d'Europa. Una rilettura etico-politica dell'itinerario teo-logico di Vincenzo Vitiello

Michele Capasso, La vera immagine di Dio. Figura e allegoria in Walter Benjamin e Dante

Ernesto Forcellino, Mysterium Trinitatis. La “perichoresis” fra in-differenza e in-esistenza

Giacomo Petrarca, Il problema della trinità letto dalla tradizione ebraica

 

presso l’Archivio Storico e Biblioteca Comunale di Castelsardo, interventi di

Coordina Piotr Zygulski

Angela Arsena, Pavel Florenskij e la struttura trinitaria dell’icona/parola

Giovanna Costanzo, L’ontologia trinitaria nella riflessione di P. Florenskij

Mattia Lusetti, L'ontologia trinitaria in negativo. Sören Kierkegaard e il singolo come occasione: il trinitario come tassello mancante

Fabio Vander, Πλήρωμα dell’amore”. Alle origini della dialettica hegeliana 

Gloria Dell’Eva, Il Da-Sein dell’uomo e di Dio

Antonello Nasone, Note su alcune interpretazioni della teologia politica nella recente filosofia italiana

Raul Federico Buffo, Pensare a partire dal simbolo. L’ermeneutica di P. Ricoeur in dialogo con l’ontologia trinitaria

 

ore 19.00, presso la Sala XI del Castello dei Doria, presentazione del libro di Massimo Donà, Dell’Acqua, La nave di Teseo, 2019, con Massimo Donà e Luigi Nonne. In collaborazione con il Festival Un’Isola In Rete

ore 20.00 Visita alla Cattedrale e alle Cripte con i capolavori del Maestro di Castelsardo

ore 21.00 Cena presso il Ristorante Il Bounty (su richiesta)

 

Giovedì 25 luglio 2019

Sala XI del Castello dei Doria

Presiede Padre Francesco Sechi

10.00-14.00, lezioni di 

Piero Coda, Il grido dell’abbandono e l’ontologia trinitaria 

Carla Canullo, Possiamo pensare mono(s) senza l'altro? Questioni fenomenologiche su mono(s), sull'Uno e su una possibile ontologia trinitaria

Carmelo Meazza, La creazione trinitaria

14.00-15.00, Pranzo nelle terrazze del Castello

 

15.00-18.30, sessioni parallele:

Presso la Sala XI del Castello dei Doria, interventi di

Coordina Csilla Szalay

Federica Porcheddu, Levinas, il terzo e l’evento trinitario

Filippo Silva, «Non omne quod de Deo dicitur secundum substantiam dici».  Approssimazioni al Libro Quinto del De Trinitate di Agostino

Federico Croci, L’imponderabile silenzio. L’henologia trinitaria in Damascio tra aporia e apostasia

Nazareno Pastorino, La centralità della predicazione Dal De Sancta Trinitate al De Hebdomadibus di Severino Boezio

Davide Penna, L’ontologia trinitaria di Guglielmo di Saint-Thierry. L’unitas spiritus come riflessione ontologica

Alberto Cosseddu, La manifestazione del divino tra immanenza e economia. Aspetti della teologia trinitaria di Karl Rahner

 

presso l’Archivio Storico e Biblioteca Comunale di Castelsardo, interventi di

Coordina Irene Oggiano

Emanuele Pili, La laicità della Trinità in Antonio Rosmini. Note sul rapporto tra filosofia e Rivelazione

Rosario Sciarrotta, “Per Pulchritudinem ad Claritas”. La sorprendente corrispondenza tra l’esperienza di Romano Guardini a Monreale, la sua ecclesiologia e l’ontologia trinitaria.

Piotr Zygulski, Per uno scambio di doni tra l’attualismo gentiliano e l’ontologia trinitaria

Maria Benedetta Curi, Tra i percorsi dell’ontologia trinitaria. Orientamento e methodos

Valentina Gaudiano, Dar-si e comprender-si nell’ottica del “gioco trinitario”. Alcuni spunti sull’antropologia a partire da Klaus Hemmerle

Giuseppe Pintus, Tra ontologia ed economia trinitaria in H. U. Von Balthasar

 

19.00, presso Sala XI del Castello dei Doria, Massimo Adinolfi presenta il suo libro, Hanno tutti ragione?, Salerno editrice 2019, con Michele Capasso e Ernesto Forcellino. In collaborazione con il Festival Un’Isola In Rete.

 

ore 21.00 Cena presso il Ristorante Su Nuraghe (su richiesta)

 

Venerdì 26 luglio 2019

Sala XI del Castello dei Doria

10.00-14.00, lezioni di

Massimo Adinolfi, "Quante persone fra Dio e me!": Approcci al problema trinitario.

Massimo Donà, Alium un alio, quia non aliud in utroque

Gaetano Rametta, Trinità e cristianesimo nelle "Lezioni sulla filosofia della religione" di Hegel

14.00-15.00, Pranzo nelle terrazze del Castello e fine lavori.

 

Iscrizioni e Costi - La scadenza per le iscrizioni è fissata al 14 luglio 2019. La partecipazione alla summer school è libera per tutte le categorie di iscritti (Studenti scuole superiori, Studenti Universitari, Insegnanti, Altre categorie). Per tutti gli iscritti è prevista un quota di partecipazione di € 50,00. La quota comprende il pranzo (a buffet) del 24, del 25 e del 26 luglio e i costi per i materiali che saranno distribuiti durante la summer.

Per richiedere l'iscrizione è necessario compilare il form on line presente al seguente indirizzo:https://goo.gl/forms/tsPTJ0Vi04H2LcfR2.

Una volta compilato il form on line riceverete conferma ed eventuali indicazioni per il pagamento via mail. Per gli insegnanti l'iniziativa è presente sulla piattaforma SOFIA, al fine di permettere il pagamento della quota con la carta del docente. 

 

*Call For Papers

La direzione scientifica della Summer School è lieta di annunciare una Call for Papers volta alla selezione di interventi, di durata 20 minuti, da parte di studiosi sul tema proposto per la sua undicesima edizione.

Il termine ultimo per la presentazione della richiesta è scaduto il 31 maggio 2019; la risposta è già stata comunicata.
La proposta di intervento deve essere inviata via email all’indirizzo info@inschibboleth.org. Nel testo della email si dovrà precisare che si richiede di partecipare con un intervento alla summer school. Alla mail dovrà essere allegato un unico documento in formato word contenente le seguenti informazioni:

- Titolo dell'intervento

- Abstract dell'intervento (massimo 1200 battute, spazi inclusi).

- Nota biografica dell'autore (massimo 800 battute, spazi inclusi).

- Elenco delle pubblicazioni (massimo 10).

La direzione si riserva di inviare la proposta di intervento a due lettori anonimi per un esame critico (peer review).

L'organizzazione della summer school non copre le spese per gli studiosi che saranno selezionati per l'intervento.

 

 

Attestati e riconoscimenti

A ciascun partecipante sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Studenti universitari. Il corso è valido ai fini del riconoscimento dei crediti di Tirocinio Teorico per gli studenti del corso di laurea magistrale in Scienze Storiche e Filosofiche dell’Università di Sassari.

Insegnanti in servizio presso un'istituzione scolastica. La summer school è riconosciuta ai fini della formazione docenti in quanto organizzato dalla Società Filosofica Italiana. Il codice per la piattaforma SOFIA  è 33066.  

 

Logistica

La segreteria organizzativa della Summer School, su richiesta degli interessati, potrà fornire informazioni circa le strutture ricettive presenti nelle vicinanze del luogo di svolgimento della Summer School. Per tali informazioni scrivere una mail a info@inschibboleth.org.

 

La Summer School è organizzata da

Associazione culturale Inschibboleth, Centro ricerche filosofiche letterarie scienze umane di Sassari e Sezione universitaria di Sassari della Società Filosofica Italiana.

 

In collaborazione con

Corso di Laurea Magistrale in Scienze Storiche e Filosofiche del Dipartimento di Storia Scienze dell’uomo e della formazione dell’Università degli Studi di Sassari, Centro di ricerca di Metafisica e Filosofia delle Arti dell’Università Vita e Salute San Raffaele di Milano (DIAPOREIN), Istituto universitario Sophia, Fondazione Meridies, Festival Internazionale di Promozione del libro e della lettura Un'Isola In rete.

 

Con il contributo di

Comune di Castelsardo, Fondazione di Sardegna.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

World Philosophy Day 2019 a Sassari 21 novembre

November 13, 2019

1/5
Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2017 by Associazione Culturale Inschibboleth

Sassari - Roma  -  Cf.: 02464710900
 

info@inschibboleth.org

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • White YouTube Icon